Litiga con i familiari e dà fuoco alla casa: arrestato nel Pavese

Lombardia
©Fotogramma

In manette un 45enne, accusato di incendio doloso aggravato. Sul posto sono subito accorsi i vigili del fuoco, che hanno dovuto lavorare per diverse ore per domare le fiamme al piano terra dell’abitazione, che risulta al momento inagibile

Dopo aver bevuto troppi superalcolici e aver litigato con alcuni familiari, ha appiccato il fuoco alla propria abitazione. È quanto accaduto nella notte di Capodanno a Tromello (Pavia), in Lomellina. Protagonista un uomo di 45 anni di origine slava, arrestato dai carabinieri per incendio doloso aggravato. Sul posto sono subito accorsi i vigili del fuoco, che hanno dovuto lavorare per diverse ore per domare le fiamme al piano terra della casa, che risulta al momento inagibile. L’uomo, dopo essere stato inizialmente portato al pronto soccorso dell'ospedale di Vigevano, è stato poi trasferito nel carcere di Torre del Gallo a Pavia.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.