Covid, in provincia di Milano registrati 1.106 casi: 426 in città

Lombardia
©Ansa

Il sindaco Giuseppe Sala: "Io per il 2021 mi auguro soprattutto che si possano fare in maniera tranquilla e per bene i vaccini, che più gente possibile lo faccia"

Il nuovo liveblog con tutti gli aggiornamenti in diretta da Milano

 

Nella giornata di oggi si sono registrati nella provincia di Milano 1.106 nuovi casi, di cui 426 in città.A fronte di 32.858 tamponi effettuati, sono 3.859 i nuovi casi di coronavirus accertati in Lombardia, con una percentuale tra test e positivi pari al 11,7%.

"C'è stata una grandissima adesione che sfiora quasi il 100%, abbiamo quasi l'80% che si è prenotato e anche fra gli ospiti e i familiari c'è una grande voglia di vaccinarsi". Lo ha detto Fabrizio Pregliasco, virologo e supervisore scientifico del Pio Albergo Trivulzio, parlando dell'adesione del personale al vaccino per il Covid. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE - GRAFICHE).

17:53 - Pregliasco: “Al Trivulzio adesione a vaccinazione sfiora il 100%”

"C'è stata una grandissima adesione che sfiora quasi il 100%, abbiamo quasi l'80% che si è prenotato e anche fra gli ospiti e i familiari c'è una grande voglia di vaccinarsi". Lo ha detto Fabrizio Pregliasco, virologo e supervisore scientifico del Pio Albergo Trivulzio, parlando dell'adesione del personale al vaccino per il Covid, alla residenza per anziani di Milano, dove oggi si è recato per una visita anche l’arcivescovo di Milano, Mario Delpini. "Abbiamo già eseguito 50 vaccinazioni, a 38 operatori e per primi in Italia abbiamo anche vaccinato 12 ospiti - ha aggiunto Pregliasco -, proprio nell'ottica di cominciare a diffondere questa pratica essenziale per poter riprendere una vita normale. Solo la vaccinazione, se sarà ben realizzata e ci sarà una grande adesione, ci permetterà nel 2021 - ha concluso - di ritornare a una vita più bella e di qualità per gli ospiti di queste strutture e in Italia”

17:42 - Monisgnor Delpini al Trivulzio: “Qui per incoraggiare resistenza”

"Sono qui a dire la gratitudine e una parola di consolazione se ci sono state critiche ingiuste e amarezze non motivate, sono qui a incoraggiare la resistenza". Così l'arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, ha parlato delle difficoltà affrontate durante la pandemia nel corso della sua visita al Pio Albergo Trivulzio, la storica residenza per anziani della città, dove ha cantato il Te Deum, la tradizionale preghiera di ringraziamento di fine anno, nella cappella dell'istituto. "Nessuno presume di non avere mai sbagliato, di essere perfetto o quello che salva il mondo. Vogliamo soltanto essere anelli di una catena che permette alla vita di continuare - ha aggiunto -. In questo anno tribolato e complicato dobbiamo chiedere al Signore questa grazia, di essere umili e modesti anelli di una catena che è la catena della vita. Salutiamo questo passaggio di anno e vorremmo chiedere al signore la grazia di resistere, di essere affidabili, di essere umili servitori della continuità della vita, delle famiglie, della situazione della società milanese". Al momento di preghiera hanno partecipato anche il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, il prefetto di Milano, Renato Saccone, oltre ai vertici della residenza per anziani, a una rappresentanza del personale sanitario.

17:23 - Sala: “Mi auguro si vaccini più gente possibile”

"Io per il 2021 mi auguro soprattutto che si possano fare in maniera tranquilla e per bene i vaccini, che più gente possibile lo faccia". È l'auspicio per il 2021 del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che ha parlato con la stampa a margine della visita dell'arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, al Pio Albergo Trivulzio, dove ha celebrato il Te Deum, la tradizionale preghiera di ringraziamento di fine anno. "In questo momento voglio sperare in questo, poi noi faremo la nostra parte ma credo che la speranza principale sia legata alla diffusione del vaccino", ha concluso.

7:00 – A Milano registrati ieri 450 nuovi casi

Sono 1.673 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati ieri in Lombardia su 23.878 tamponi effettuati, con un tasso di positività del 7%. Sono 481 le persone ricoverate in terapia intensiva, 17 in meno di ieri, e 3.617 quelle negli altri reparti, meno 17. I decessi sono stati 80, per un totale complessivo di 25.038. Per quanto riguarda le province, a Milano si sono verificati 450 casi, di cui 115 in città. A Varese sono stati 136, a Como 99, a Monza e Brianza 121, a Mantova 170, a Pavia 146, a Brescia 226, a Bergamo 70, a Lodi 62, a Sondrio 51, a Lecco 60 e a Cremona 82.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24