Covid Milano, Berlusconi: “Pronto a vaccinarmi pubblicamente”

Lombardia

Lo scrive il leader di Forza Italia in una lettera in risposta al direttore del Corriere della Sera, che aveva scritto: “Sarebbe davvero un bel segnale se i leader di tutti i partiti decidessero di scattare insieme una foto”. Favorevole anche Matteo Renzi: "Introduciamo obbligo almeno per operatori sanitari e sociosanitari"

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, si dice pronto a vaccinarsi "pubblicamente in qualsiasi momento". Lo scrive in una lettera, che l'Ansa è in grado di anticipare, con la quale risponde alla proposta del direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana, che replicando ad un lettore aveva scritto: "Sarebbe davvero un bel segnale se i leader di tutti i partiti decidessero di scattare insieme una foto" per dire agli italiani che è indispensabile vaccinarsi contro il Covid (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - MAPPE E GRAFICI - L'EMERGENZA IN LOMBARDIA E A MILANO).

Renzi: "Accolgo appello, introduciamo subito obbligo vaccini per operatori sanitari"

"Accolgo volentieri il suo appello. Ogni iniziativa utile a sensibilizzare gli italiani sulla necessità di fare il vaccino è ben venuta ed importante". Lo scrive Matteo Renzi, leader di Italia Viva, aderendo alla proposta del direttore del Corriere della Sera: "Ho detto più volte che sarei favorevole all'obbligatorietà dei vaccini: introduciamola subito almeno per gli operatori sanitari e sociosanitari. E sosteniamo ogni iniziativa di sensibilizzazione sul tema".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.