Brescia, operatori aggrediti agli Spedali civili: Prefettura dispone controlli

Lombardia
©Ansa

Nei giorni scorsi, un uomo, spazientito per l’attesa e le lunghe code, ha preso a pugni tre sanitari, finiti al Pronto soccorso. I controlli prevedono “ripetuti passaggi e prolungate soste, presso la struttura in questione, a cura delle Forze di Polizia”

La Prefettura di Brescia ha disposto controlli mirati agli Spedali civili dopo che nei giorni scorsi tre operatori sono stati presi a pugni da un uomo, spazientito per l’attesa e le lunghe code all’esterno della palazzina collegata all’ospedale, dove tra molti servizi, si effettuano i prelievi del sangue. I sanitari sono stati portati al Pronto soccorso per le ferite riportate a seguito dell’aggressione: per due di loro la prognosi è di quindici giorni, per la terza persona di cinque.

I controlli, spiega la prefettura, prevedono “ripetuti passaggi e prolungate soste, presso la struttura in questione, a cura delle Forze di Polizia”.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24