Como, invitano i clienti a indossare la mascherina: picchiati gestori di un rifugio alpino

Lombardia
©Fotogramma

I titolari sono stati aggrediti ieri mattina da una donna e un uomo, il quale ha usato i bastoni di trekking per colpire la moglie e la figlia. I gestori hanno lanciato un appello sui social: “Chiunque veda o riconosca queste due persone, contatti i carabinieri di Castiglione”

I gestori dell'Alpe di Colonno (in provincia di Como) stanno cercando un uomo e una donna che ieri mattina sono entrati nel rifugio e alle ripetute richieste di indossare la mascherina nell'area del locale, anche all'esterno, hanno risposto con la violenza. In particolare l'uomo, raccontano alla Provincia di Como, ha usato i bastoni di trekking per colpire la moglie e il figlio del titolare che hanno riportato lesioni.

L’appello sui social

Per questo motivo, oltre ad aver deciso di presentare denuncia, i titolari hanno messo un'immagine dei due - zaino in spalla all'ingresso della struttura - con un appello sui social: "Gentilmente chiunque veda o riconosca queste due persone contatti i carabinieri di Castiglione" o noi "Stamattina siamo stati picchiati con lesioni da queste due persone per aver detto loro gentilmente di mettere la mascherina... grazie per la collaborazione".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24