Felice Maniero, invia memoriale alla Corte: rinviata l'udienza

Lombardia
©LaPresse

L'ex boss del Brenta, videocollegato con il tribunale di Brescia dal carcere di Pescara dove è detenuto, ha accusato un malore prima dell'inizio del processo

I giudici della corte d'appello di Brescia hanno accolto la richiesta dell'avvocato di Felice Maniero e hanno disposto il rinvio dell'udienza al prossimo 21 dicembre. L’ex boss della Mala del Brenta, in collegamento video dal carcere di Pescara, ha fatto pervenire autonomamente, senza comunicare nulla neanche alla difesa, un memoriale di 90 pagine che ha inviato alla Corte d'appello di Brescia e alla Procura Generale. I giudici hanno così accolto la richiesta di rinviare l'udienza del processo d'appello, in cui si discute la sentenza di condanna a quattro anni pronunciata in primo grado per maltrattamenti sulla ex compagna. Maniero inoltre ha accusato un malore poco prima dell’inizio del processo.

Cambio d'avvocato

Nelle ultime ore, intanto, Maniero ha deciso di cambiare gli avvocati Luca Broli, con lui dall'arresto di un anno fa a Brescia dove Maniero viveva sotto copertura, e Pietro Paolo Pettenadu. Entrambi lo hanno assistito in primo grado e ora sono stati sostituti dall'avvocato Rolando Iorio. Maniero si trova ora in carcere a Pescara dopo essere stato detenuto in questi mesi a Bergamo, poi a Voghera e Sollicciano ed essere sempre stato trasferito per liti con altri carcerati.

 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24