Coronavirus Lombardia, sindaco Milano a polizia: "Mesi decisivi"

Lombardia
©Getty

Giuseppe Sala, in occasione della festa per i 160 anni della polizia locale, nel suo discorso ha ringraziato gli agenti per l'impegno "in occasione dell'epidemia. Se Milano ha retto meglio di tante altre città d'Italia e d'Europa lo deve anche al suo grande cuore, del quale fa parte anche il lavoro dei nostri agenti"

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Lombardia

 

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, in occasione della festa che celebra i 160 anni di vita della Polizia locale si è rivolto agli agenti schierati per l'occasione all'Arena Civica. "Ci attendono mesi difficili, per cui io prima di chiedere ancora più impegno, cosa che farò, prometto alla città per primo il mio massimo impegno, ancora di più perché questi mesi saranno decisivi per la nostra città - ha spiegato il sindaco -. Dal punto di vista sanitario e da quello della situazione economica e sociale ci aspetta una prova con la quale Milano non si è confrontata per molto tempo e serve l'impegno di tutti noi".

Intanto in Lombardia, a fronte di 14.795 tamponi eseguiti sono 314 i nuovi positivi, una percentuale pari al 2,1%. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO)

16:46 - In Lombardia 314 nuovi contagi

Con 14.795 tamponi effettuati, è di 314 il numero di tamponi positivi registrati in Lombardia, con una percentuale dunque salita al 2,1%. Scende a 39 il numero di ricoverati in terapia intensiva (tre meno di ieri) mentre arriva a 296 quello dei pazienti negli altri reparti (+3). Sono due i decessi, che portano il totale complessivo a 16.971. Per quanto riguarda le province, si sono verificati 160 casi a Milano (di cui 86 in città), 50 a Monza, 28 a Brescia, 22 a Pavia, 16 a Varese, 9 a Bergamo, 6 a Cremona, 4 a Lecco, 3 a Como e due a Lodi, Mantova e Sondrio.

12:58 - All'ospedale di Crema tornano sale d'attesa

L'ospedale di Crema si prepara a una possibile seconda ondata di coronavirus. A partire da domani, infatti, apriranno uno dopo l'altra quattro tensostrutture, dotate anche di riscaldamento e posti a sedere, allestite come sale di attesa vicino all'ingresso e in largo Dossena per pazienti che aspettano di essere visitati in pronto soccorso o per coloro che devono sottoporsi al tampone o essere vaccinati. Lo riporta oggi il quotidiano La Provincia di Cremona

12:25 - Sindaco Sala a polizia locale: "Ci aspettano mesi difficili"

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, in occasione della festa che celebra i 160 anni di vita della Polizia locale ha rivolto una preghiera agli agenti schierati per l'occasione all'Arena Civica. "Ci attendono mesi difficili, per cui io prima di chiedere ancora più impegno, cosa che farò, prometto alla città per primo il mio massimo impegno, ancora di più perché questi mesi saranno decisivi per la nostra città - ha spiegato il sindaco -. Dal punto di vista sanitario e da quello della situazione economica e sociale ci aspetta una prova con la quale Milano non si è confrontata per molto tempo e serve l'impegno di tutti noi". A Milano "prometto il mio impegno senza limiti per aiutare la città in questo momento difficile".

Sala nel suo discorso ha poi ringraziato la Polizia locale per l'impegno "in occasione dell'epidemia di Coronavirus. Se Milano ha retto meglio di tante altre città d'Italia e d'Europa lo deve anche al suo grande cuore, del quale fa parte anche il lavoro dei nostri agenti". Sala ha poi salutato i nuovi agenti in servizio, che sono 89: il loro arrivo "è un gesto che dimostra come Milano, anche in un momento difficile come questo, sa investire sui giovani e sulla sicurezza". Inoltre 41 agenti nel corso della cerimonia hanno ricevuto un encomio ufficiale per la partecipazione a importanti operazioni.

10:32 - Caso sospetto al Grosseto, match con Renate alle 18

Grosseto-Renate, in programma oggi allo stadio Carlo Zecchini, non inizierà alle 15, ma alle 18. Lo ha disposto la Lega Pro di calcio "vista la richiesta avanzata dalla società Grosseto, in conseguenza di un sospetto caso Covid-19 e alla necessità di procedere ad un secondo ciclo di tamponi per tutto il gruppo squadra per le opportune verifiche mediche in previsione dello svolgimento della gara in oggetto". 

8:24 - In Lombardia 393 nuovi positivi

A fronte di 18.860 tamponi eseguiti sono 393 i nuovi positivi registrati in Lombardia, una percentuale pari al 2%. Sono 42 i ricoverati in terapia intensiva, tre più di ieri, mentre cala il numero dei pazienti negli altri reparti che scende a 293. I decessi sono stati cinque, per un totale complessivo di 16.969. Per quanto riguarda le Province, a Milano sono stati segnalati 160 casi, di cui 101 in città, 48 a Monza, 35 a Varese, 33 a Brescia, 25 a Bergamo, 22 a Pavia, 20 a Sondrio, 15 a Cremona, sette a Como e Mantova e cinque a Lodi e Lecco.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24