Coronavirus Milano, Sala: "Situazione sotto controllo, ma indossare mascherina".

Lombardia
©Ansa

Così il sindaco del capoluogo lombardo in un video social: "Vi prego utilizzate la mascherina, tutti, lo dico in particolare ai giovani cercando di essere sempre vicino e comprensivo, ma utilizzatela perché è assolutamente importante". Oggi in Lombardia sono 251 i nuovi casi positivi al coronavirus su 8.075 tamponi effettuati

 

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Lombardia

 

Un appello a tutta la popolazione di Milano e in particolare ai giovani a indossare la mascherina in questo momento in cui i contagi stanno risalendo. A lanciarlo dalle sue pagine social è il sindaco, Giuseppe Sala. "Io vi prego utilizzate la mascherina, tutti, lo dico in particolare ai giovani cercando di essere sempre vicino e comprensivo, ma utilizzatela perché è assolutamente importante", le sue parole.

Intanto, l'ultima gara bandita dalla Regione Lombardia per la fornitura di 1,5 milioni di vaccini antinfluenzali non è stata aggiudicata.

Oggi in Lombardia sono 251 i nuovi casi positivi al coronavirus su 8.075 tamponi effettuati per una percentuale pari al 3,1%. Sono due le vittime e due i nuovi pazienti ricoverati in terapia intensiva, mentre i guariti o dimessi nelle ultime 24 ore sono 78. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO)

16:29 - Coronavirus, in Lombardia 251 nuovi casi su 8.075 tamponi

Sono 251 i nuovi casi positivi al coronavirus in Lombardia su 8.075 tamponi effettuati per una percentuale pari al 3,1%. Sono due le vittime e due i nuovi pazienti ricoverati in terapia intensiva, mentre i guariti o dimessi nelle ultime 24 ore sono 78. La provincia con più contagi è quella di Monza e Brianza che ne registra 96, seguita da Milano con 87, di cui 51 in città. Non si registrano nuovi casi a Lodi.

14:30 - Fontana: "Su riduzione orari bar e ristoranti bisognerà valutare"

"Sulla riduzione degli orari di bar e ristoranti bisognerà stare attenti, valutare perché comunque dobbiamo cercare di tutelare anche l'economia". Lo ha detto il il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana rispondendo ad una domanda su questa eventualità dopo aver incontrato alla Camera di Commercio di Varese i vertici delle organizzazioni di categoria economiche e imprenditoriali della zona. "I nostri imprenditori, i nostri commercianti hanno dimostrato una forza di resistenza ed una forza di reazione assolutamente fuori dal comune - ha detto - e oggi la cosa più bella è stata proprio la dimostrazione della volontà di andare avanti a combattere, a fare e a superare i problemi ed è chiaro che se dovessimo creare un'altra situazione di questo genere, un nuovo blocco delle attività e quindi un'altra mazzata economica, non so se lo stesso entusiasmo potrebbe rimanere". 

13:49 - Fontana, mascherine obbligatorie? In Lombardia gente le usa

"In questo periodo di problemi per la gestione delle reciproche competenze ce ne sono stati tanti tanti, per quello credo sia opportuno andate verso una più forte forma di autonomia in modo che si chiarisca chi fa che cosa perché le competenze concorrenti sono quella maledetta questione che ci ha fatto andare alla Corte Costituzionale decine e decine di volte". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana commentando le parole del governatore ligure Toti scettico sull'obbligatorietà universale dell'uso della mascherina. A questo proposito Fontana ha inoltre aggiunto che per la Lombardia non si tratta di un problema di primissima rilevanza "perché la gente ormai anche senza obbligatorietà in linea di massima la utilizza, anche dove non ci sarebbe l'obbligo".

12:51 - Sindaco Sala a cittadini: “Vi prego usate mascherina”

Un appello a tutta la popolazione di Milano e in particolare ai giovani ad indossare la mascherina in questo momento in cui i contagi stanno risalendo. A lanciarlo dalle sue pagine social è il sindaco, Giuseppe Sala. "La prima domanda che dobbiamo farci è cosa possiamo fare noi sindaci, cittadini e la parola del giorno è mascherina - ha detto -. Io vi prego utilizzate la mascherina, tutti, lo dico in particolare ai giovani cercando di essere sempre vicino e comprensivo, ma utilizzatela perché è assolutamente importante". Sala ha poi aggiunto, parlando del momento storico, che " è chiaro che questa è una vita, una società anomala, ma è vita e ve lo dice uno che è passato anche in momenti più difficili e forse per questo apprezza di più questa vita anomala. Proteggiamola”.

"Oggi a Milano la situazione è sufficientemente sotto controllo, non mi infilo in valutazioni mediche e scientifiche e leggo quello che dicono gli esperti. Ma se ci guardiamo intorno e vediamo cosa sta succedendo in altre grandi città, come Parigi o Londra, c'è da essere preoccupati e ancora di più attenti”, ha sottolineato Sala.

11:42 - In Lombardia gara flop per 1,5 milioni di vaccini antinfluenzali

Un milione e mezzo di vaccini contro l'influenza che avrebbero dovuto arrivare in Lombardia non arriveranno perché l'ultima gara bandita dalla Regione non è stata aggiudicata. Questo è quanto emerge da un documento di Aria, l'azienda regionale per l'innovazione e gli acquisti, come riporta oggi Il Corriere della Sera. 

7:14 - In Lombardia 314 nuovi contagi

Con 14.795 tamponi effettuati è di 314 il numero di tamponi positivi registrati in Lombardia, con una percentuale dunque salita al 2,1%. Scende a 39 il numero di ricoverati in terapia intensiva, mentre arriva a 296 quello dei pazienti negli altri reparti. Sono due i decessi, che portano il totale complessivo a 16.971. Per quanto riguarda le province, si sono verificati 160 casi a Milano (di cui 86 in città), 50 a Monza, 28 a Brescia, 22 a Pavia, 16 a Varese, nove a Bergamo, sei a Cremona, quattro a Lecco, tre a Como e due a Lodi, Mantova e Sondrio.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.