Coronavirus, l'appello del provveditore di Cremona agli studenti: “Rispettate le regole”

Lombardia
©Ansa

Così Fabio Molinari: “Vi invito a non sottovalutare una situazione pandemica tutt’altro che conclusa e i problemi che potrebbero verificarsi in caso di superficialità”

‘Rispettate le regole, e fatelo più di adesso, perché l'epidemia non è passata’. È questo, in sintesi, il succo della lettera appello che ha scritto a tutti gli studenti il provveditore di Cremona, Fabio Molinari, che nel periodo del lockdown ha fatto sentire la sua voce facendo il tifo per Mattia, il diciottenne finito in terapia intensiva all'ospedale Maggiore (TUTTI GLI AGGIORNAMENTILA SITUAZIONE IN LOMBARDIA).

La lettera

"Dalla ripresa dell'attività scolastica - spiega nella lettera riportata dalla Provincia di Cremona - mi è capitato di vedere molti di voi in condizioni di assoluta mancanza di sicurezza: gli assembramenti in generale, e la mancata applicazione delle regole del distanziamento in particolare mettono a rischio la vostra salute, quella dei vostri compagni e quella dei vostri famigliari". "Vi invito caldamente - aggiunge - a non sottovalutare una situazione pandemica che è tutt'altro che conclusa e, ancora una volta, a non sottovalutare i problemi che potrebbero verificarsi in caso di superficialità". Da qui la sua decisione di scrivere la lettera che è "l'unico strumento che ho per dirvi di avere cura di voi stessi perché soltanto da questo si dimostra l'umanità e il valore che date alla salute e al benessere degli altri".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24