Solferino, cugino accoltella due fratelli gemelli: uno è grave

Lombardia
©Getty

L'aggressore è stato arrestato dai carabinieri dopo una fuga in auto durata alcuni chilometri. Non è chiaro ancora il motivo del gesto avvenuto poco dopo le 19 di ieri

Ieri sera a Solferino, in provincia di Mantova, due fratelli gemelli  di 36 anni - di nazionalità albanese - sono stati accoltellati da un parente. Uno dei gemelli si trova ricoverato in gravi condizioni al Poliambulanza di Brescia con ferite all'addome, mentre il fratello è stato ricoverato nell'ospedale di Castiglione delle Stiviere.

Chi è l'aggressore

L'aggressore è il cugino: è stato arrestato dai carabinieri dopo una fuga in auto durata alcuni chilometri. Non è chiaro ancora il motivo del gesto avvenuto poco dopo le 19. I due fratelli si trovavano all'interno del bar. A un tratto davanti si è fermata un'auto dalla quale è scesa una persona che ha invitato i due ad avvicinarsi. Una volta giunta vicino all'auto l'aggressore si è scagliato contro i due colpendoli con vari fendenti. I fratelli si sono difesi tanto da indurre il cugino a risalire in auto e a fuggire.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24