Milano, l'11 settembre riapre il Museo della Scienza

Lombardia

Gli ingressi restano contingentati in base alla capienza e in linea con le norme per il distanziamento ma aumenta il numero di persone che avranno accesso ogni 30 minuti, senza un tempo massimo di permanenza

Il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano riapre al pubblico venerdì 11 settembre, mantenendo soltanto la tradizionale chiusura del lunedì e terminando così la fase sperimentale che prevedeva l'apertura alternata su tre diversi giorni della settimana. Il Museo tornerà quindi ad accogliere il suo pubblico da martedì a venerdì dalle ore 9:30 alle ore 17 e il sabato e festivi dalle ore 9:30 alle 18:30.

Gli ingressi

Gli ingressi restano contingentati in base alla capienza e in linea con le norme per il distanziamento ma aumenta il numero di persone che avranno accesso ogni 30 minuti, senza un tempo massimo di permanenza. Rimane l’obbligo di indossare la mascherina, della misurazione della temperatura all’ingresso ed è consigliato l'acquisto dei biglietti online nonostante sia consentito anche l’acquisto in biglietteria in base alla disponibilità. Sono inoltre previsti percorsi caratterizzati da speciale segnaletica di orientamento e dispositivi per garantire il distanziamento e la sicurezza durante la visita, che avverrà nelle Nuove Gallerie Leonardo, Spazio e Astronomia, Ferroviario e Aeronavale e nell’esposizione temporanea di immagini satellitari della Terra, Fragility and Beauty - Taking the pulse of our planet from space, promossa dall’Agenzia Spaziale Europea in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana. A partire dal 6 ottobre riapriranno infine anche la sezione espositiva Extreme, dedicata alla fisica particelle elementari, Telecomunicazioni, un viaggio tra le più recenti trasformazioni digitali e la storia di telegrafi, telefoni, radio e reti, il viaggio intorno al cibo FoodPeople e, infine, la Sala Cenacolo, l'antico refettorio del Monastero Olivetano di San Vittore.

Visite guidate

Inoltre, nelle giornate di sabato e domenica 12-13, 19-20 e 26-27 settembre, il Museo offre la possibilità di prenotare delle visite guidate gratuite per adulti, ragazzi e famiglie con bambini tra i quattro e gli otto anni, alla scoperta di alcune icone delle collezioni esposte nei grandi spazi o all’aperto: spazio esterno Toti - il primo sottomarino costruito in Italia dopo la Seconda Guerra Mondiale; area antistante razzo Vega - il modello in scala 1:1 del primo vettore sviluppato dall’Agenzia Spaziale Europea e Avio; padiglione Aeronavale - la più importante testimonianza della tradizione industriale navale italiana e dell'aeronautica, dagli esordi del volo al futuro dell'aviazione; il padiglione Ferroviario - la suggestiva stazione liberty italiana che racconta cento anni di evoluzione del trasporto su rotaia a partire dalla seconda metà dell'800.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24