Milano, ai domiciliari per maltrattamenti cerca la ex: arrestato

Lombardia
©Ansa

Ieri mattina gli agenti hanno notato la sua auto nei pressi dell'abitazione della ex fidanzata e hanno controllato la casa, trovando l'uomo nei pressi, mentre cercava di nascondersi

Un uomo di 37 anni invece di rimanere agli arresti domiciliari, dove era stato posto dopo essere stato in carcere per maltrattamenti in famiglia, ha cercato di tornare all'appartamento della sua ex convivente, da lui aggredita in passato. Ma il sistema di monitoraggio e prevenzione ha funzionato, ed è stato arrestato prima che potesse combinare qualcosa.

La vicenda

All'uomo il 2 luglio scorso erano stati concessi gli arresti domiciliari presso un'abitazione a Vigevano con il permesso di svolgere l'attività lavorativa presso alcuni mercati cittadini. Ma ieri mattina gli agenti hanno notato la sua auto nei pressi dell'abitazione della ex fidanzata e hanno controllato la casa, trovando l'uomo nei pressi, mentre cercava di nascondersi. Dai controlli effettuati è emerso che il 37enne in mattinata avrebbe falsamente informato la polizia che dal luogo degli arresti domiciliari si stava recando al lavoro.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24