Rozzano, minaccia passanti con un coltello e aggredisce carabinieri: arrestato

Lombardia

Una volta bloccato, i militari hanno perquisito l'appartamento dell'uomo, trovando un involucro con 36 grammi di cocaina. Ora deve rispondere di esistenza a pubblico ufficiale e spaccio di stupefacenti

Un uomo di 39 anni, di nazionalità egiziana, è stato arrestato dai carabinieri a Rozzano, alle porte di Milano, dopo essere stato sorpreso mentre minacciava alcuni anziani con un coltello. L’episodio è accaduto ieri pomeriggio, quando al centralino della stazione dei carabinieri di Assago è arrivata la segnalazione. I militari sono intervenuti in piazza Fontana mentre l’uomo urlava frasi in arabo contro i presenti. Il 39enne, incensurato e residente a Rozzano, si è rifiutato più volte di farsi identificare e si è scagliato contro i carabinieri, sferrando calci e pugni nel tentativo di sottrarsi al controllo. Una volta bloccato, è stato perquisito il suo appartamento, dove è stato trovato un involucro con 36 grammi di cocaina. L’uomo è ora accusato di resistenza a pubblico ufficiale e spaccio di stupefacenti.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24