Maltempo, violento temporale nel Pavese: alberi abbattuti

Lombardia
©Ansa
Foto di Archivio

Il maltempo non ha risparmiato la provincia di Lecco. I disagi maggiori si sono registrati tra Casargo e Premana, lunga la strada provinciale 67, dove ci sono stati degli smottamenti

Un violento temporale si è abbattuto ieri sera su Pavia e buona parte della provincia. Alla pioggia si è aggiunto anche il vento che è soffiato con raffiche forti, che hanno causato la caduta di alcuni alberi e di numerosi rami. 

Smottamenti sulle strade del Lecchese

Il maltempo non ha risparmiato la provincia di Lecco. Un violento temporale si è abbattuto poco dopo le 21 di ieri sul territorio. I disagi maggiori, con l'intervento dei vigili del fuoco, si sono registrati tra Casargo e Premana, lunga la strada provinciale 67, dove ci sono stati degli smottamenti. Sempre in Valsassina sono stati segnalati black out elettrici.

Diluvio in Valtellina, guardia alta nel Bormiese

Infine, rischi anche In Valtellina per le piogge intense. Ci sono stati timori nella zona del Bormiese, dove la situazione è stata tenuta sotto stretta sorveglianza per la presenza di alcuni dissesti che, due giorni fa, hanno spinto il sindaco di Valdidentro a emettere un'ordinanza di evacuazione per 43 persone, quasi tutti turisti, rimasta in vigore anche ieri.

Il maltempo nel Mantovano

Invece, nel Mantovano si registrano serre divelte, zucche, angurie e meloni rovinati, così come pere e mais pronti per essere raccolti: è andato perduto un anno intero di lavoro per la grandinata che durante la notte ha colpito le campagne. I danni si registrano in diversi comuni: Villa Poma, Borgocarbonara, Sermide, Schivenoglia e Pieve di Coriano, ma anche a San Benedetto Po, Quistello e Pegognaga.
Violenti nubifragi, accompagnati da forti raffiche di vento e grandinate, si sono abbattuti tra la notte scorsa e questa mattina in particolare sui territori di Quistello, San Giacomo delle Segnate, Poggio Rusco, Pieve di Coriano, Villa Poma e Sermide, nel basso mantovano al confine con l'Emilia. Nella zona vengono segnalati tetti di aziende agricole scoperchiati e danni alle coltivazioni, in particolare a melonaie. Molti gli svuotamenti di cantine e tagli di alberi e rami pericolanti da parte delle squadre della Protezione civile e dei Vigili del fuoco. Al confine tra Quistello e la provincia di Modena, i volontari della protezione civile hanno anche salvato un cerbiatto finito in un canale: a dare l'allarme era stato un passante che lo aveva visto finire in acqua. Dopo essere stato messo in sicurezza l'animale è stato subito liberato. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24