Truffa e riciclaggio con soldi raccolti per iniziative anti-Covid, tre indagati a Cremona

Lombardia

L'indagine della guardia di finanza, coordinata dal pm Ilaria Prette, ipotizza tre prelievi illeciti di denaro dirottati su conti correnti all’estero. Indagati il presidente della Fondazione Giovanni Arvedi e due imprenditori

La Procura di Cremona ha aperto un’inchiesta per truffa e riciclaggio tramite denaro raccolto per iniziative anti-covid. Tre le persone al momento indagate: si tratta del direttore della Fondazione Giovanni Arvedi, R.C., 53 anni, e due imprenditori, C. B. e A.M., accusati a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata all'appropriazione indebita, alla truffa e all'autoriciclaggio. L'indagine della guardia di finanza, coordinata dal pm Ilaria Prette, ipotizza tre prelievi illeciti di denaro dirottati su conti correnti all’estero.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24