Val Seriana, sassi dal cavalcavia: colpita auto con bimbo di tre mesi

Lombardia

La rabbia su Facebook della donna, Elena Zanga: "Qualcuno ha avuto la bella idea di lanciare un sasso grosso come un pompelmo dal cavalcavia uscendo dalla galleria Montenegrone. Un miracolo non sia successo nulla"

"Domenica pomeriggio come tante, decidiamo di fare un giro in allegria con il nostro amato bimbo. Gli do il latte, lo cambio, raccolgo e preparo le sue cose con gioia perché non si sa mai se si sporca. Ci prepariamo per andare. Siamo in auto che chiacchieriamo, ma qualcuno ha avuto la bella idea di lanciare un sasso grosso come un pompelmo dal cavalcavia uscendo dalla galleria Montenegrone", la denuncia è quella di una mamma della Val Seriana, Elena Zanga. Come riporta Il Corriere della Sera, la donna su Facebook ha pubblicato un post nella serata di ieri, con tanto di foto del vetro infranto di un’Audi.

"Non è successo nulla per miracolo"

Poi: "Chiunque tu sia, sappi che non è successo nulla per miracolo, ma che in auto eravamo in tre, di cui uno un neonato di neanche tre mesi. Ci vuole tanta cattiveria e stupidità per fare una cosa del genere. Grazie a dio è stata evitata la strage".

La vicenda

Sempre come riporta Il Corriere della Sera, la vicenda è accaduta nei pressi della galleria sulla superstrada della Val Seriana. La famiglia ne è uscita illesa, ma lo spavento è stato tanto. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24