Coronavirus, Gallera: "Bertolaso è il migliore uomo sulla piazza"

Lombardia

"Se ha accettato questa sfida è perché ritiene di portare il suo contributo, noi glielo abbiamo chiesto e lui lo ha fatto", ha dichiarato l’assessore, che si è detto fiducioso di riuscire a trovare i respiratori per dare il via alla realizzazione dell’ospedale in Fiera

L’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, ha parlato questa mattina del progetto del centro di terapia intensiva da 500 posti nei padiglioni della Fiera di Milano (FOTO) e, in particolare, sulla scelta di Guido Bertolaso quale consulente per la sua realizzazione. "Abbiamo chiamato il migliore uomo sulla piazza", ha dichiarato Gallera ad Agorà. "Ieri è arrivato a Milano, aveva già approfondito i temi con la sua squadra, subito molto operativo. Stamattina abbiamo le prime riunioni e lui si attiverà immediatamente", ha aggiunto l’assessore. "Se ha accettato questa sfida è perché ritiene di portare il suo contributo, noi glielo abbiamo chiesto e lui lo ha fatto. Ma veramente in sinergia". (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - MAPPA E GRAFICI DEL CONTAGIO)

I respiratori

Gallera ha poi spiegato che il conto alla rovescia di dieci giorni per l'apertura dell'ospedale temporaneo in Fiera "inizia da quando abbiamo l'ordine firmato dei respiratori, che sono l'elemento più importante. Lo spazio c'è, appena abbiamo la certezza di poter ordinare in tempi rapidi una quantità significativa di respiratori iniziamo i lavori".
"Bertolaso - ha proseguito l'assessore - è una persona che ha gestito emergenze in tutto il mondo, ha contatti in tutto il mondo con Stati e aziende. Contiamo che lui oggi possa avere i canali per reperire i respiratori perché vanno a ruba, ma qualcuno li produce". Gallera si è detto comunque fiducioso di riuscire a trovarli: oltre ai duecento che la Regione sta per ricevere dalla protezione civile, è anche "già partito un mondo di solidarietà molto ampio", con "grandi gruppi che ci dicono 'abbiamo relazioni professionali in tutto il mondo e stiamo lavorando per voi'".

Apprezzato il lavoro del Governo

Infine, l’assessore al Welfare ha dichiarato di aver apprezzato "il lavoro del Governo anche rispetto alla deroga sulle assunzioni del personale medico, anche dall'estero. Questa è una grande squadra dove ognuno fa quello che può. Se qualcuno può dare di più è a servizio di tutti", ha concluso.

Milano: I più letti