Coronavirus, ispezione dei Nas negli ospedali lodigiani

Lombardia

Secondo quanto appreso dall'ANSA, l'operazione ha interessato l'ospedale di Codogno, quello di Casalpusterlengo e il Maggiore di Lodi. L'obiettivo è comprendere le dinamiche di diffusione del virus e ricostruire cosa sia successo per prevenire ulteriori contagi 

I carabinieri del Nas di Cremona hanno effettuato un'ispezione negli ospedali lodigiani in relazione alla vicenda del coronavirus. Secondo quanto appreso dall'ANSA, l'operazione dei Nas è iniziata ieri all'ospedale di Codogno, è proseguita in quello di Casalpusterlengo e si è conclusa nella notte all'ospedale Maggiore di Lodi. L'obiettivo delle ispezioni è comprendere le dinamiche di diffusione del virus e ricostruire esattamente cosa sia successo con la finalità di prevenire ulteriori contagi. (LIVE - SPECIALE)

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24