Coronavirus, conferenza stampa Regione Lombardia annullata per verifiche sanitarie

Lombardia

Evento cancellato in ottemperanza “alle linee guida del ministero della Salute” per accertamenti su un dipendente. "Non è in forza all'assessorato al Welfare e non è un tecnico dell'Unità di crisi che sta coordinando l'emergenza Coronavirus" dice in una nota la Regione 

L’ufficio stampa della Regione Lombardia ha comunicato ai giornalisti che la conferenza stampa con il governatore Attilio Fontana, prevista nella sede regionale, è stata annullata a causa di alcuni accertamenti sanitari su un dipendente regionale (CORONAVIRUS: LA DIRETTA - GLI AGGIORNAMENTI - LA MAPPA DEL CONTAGIO).

La nota di Regione Lombardia

La persona "Non è in forza all'assessorato al Welfare e non è un tecnico dell'Unità di crisi che sta coordinando l'emergenza Coronavirus", dice in una nota la Regione. 

L'unità di crisi

L'unità di crisi è operativa da venerdì 21 febbraio (ossia in seguito alla notizia del primo contagiato lombardo da coronavirus) al sesto piano di Palazzo Lombardia, sede della Regione. È formata da diversi tecnici delle direzioni generali Welfare e protezione civile e coordinati dagli assessorati di riferimento. Alle riunioni di tale organo, in alcuni casi, anche i vertici regionalie. Tuttavia, in questo caso non è detto che ci sia stato un contatto diretto con loro.

Milano: I più letti