Spacciava droga nel proprio bar nel Pavese: denunciato il titolare

Lombardia

Il questore ha sospeso per 15 giorni la licenza di un pub di Vigevano. L’uomo è stato sorpreso a vendere dosi di cocaina ai clienti, compresi alcuni ragazzi. Di fronte agli agenti della polizia locale ha dichiarato: “È un periodo di crisi, lo facevo per arrotondare” 

Il titolare di un pub di Vigevano (in provincia di Pavia) nei giorni scorsi è stato denunciato dopo essere stato sorpreso a vendere cocaina ad alcuni clienti. L’accusa è di spaccio di stupefacenti. Tra i suoi acquirenti c’erano anche dei ragazzi. Il questore di Pavia ha sospeso la licenza dell’attività per 15 giorni. Davanti agli agenti della polizia locale, che gli contestavano il fatto di trafficare la sostanza in un locale nelle vicinanze di una scuola, l’uomo ha dichiarato: “È un periodo di crisi, lo facevo per arrotondare gli incassi”.

Le indagini

Gli agenti erano entrati nel locale in abiti borghesi e avevano potuto constatare che la cessione della droga avveniva sia dentro il locale, sia fuori dal pub. Il giro d'affari per la vendita delle dosi di cocaina messo in piedi dal titolare superava i 2mila euro al mese.

Milano: I più letti