Cremona, petardi venduti su Whatsapp: due denunciati

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)

I carabinieri hanno trovato e sequestrato oltre 600 giochi pirotecnici proibiti, comprese 500 bombe carta a elevata pericolosità per un peso complessivo di 34 chili e del valore di oltre 6mila euro

Sequestro di botti illegali nel Cremonese, fra Soresina e Casalbuttano. I carabinieri hanno trovato e sequestrato oltre 600 giochi pirotecnici proibiti, comprese 500 bombe carta a elevata pericolosità per un peso complessivo di 34 chili e del valore di oltre 6mila euro. Nei guai sono finiti un operaio di 24 anni e un commerciante 35enne che, stando alle indagini, gestivano la vendita attraverso messaggi Whatsapp. Entrambi sono stati denunciati.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24