Milano, si lamenta della musica alta e accoltella madre e figlio: arrestato

Lombardia
L'ospedale Niguarda di Milano (ANSA)

Gli agenti della questura sono intervenuti ieri sera in un condominio di Viale Certosa e hanno ammanettato un 55enne con l'accusa di tentato omicidio. La donna è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Niguarda, ma non è in pericolo di vita  

Un 55enne è stato arrestato per tentato omicidio, nella serata di ieri, a Milano, dagli agenti della questura. L’uomo avrebbe accoltellato due vicini di casa (rispettivamente madre e figlio) nel corso di una lite in un condominio in Viale Certosa, scaturita dal fatto che, secondo l’aggressore, la musica nel loro appartamento era troppo alta. Le forze dell’ordine, giunte sul posto, hanno trovato una 50enne, di origine dominicana, e un 20enne con ferite da coltello all'addome e alle braccia. I due sarebbero stati aggrediti dall’uomo sulle scale del palazzo. La donna è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Niguarda di Milano, ma non è in pericolo di vita. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24