Divampa un incendio in una villetta, tragedia sfiorata nel Cremonese

Lombardia
Foto di Archivio (Agenzia Fotogramma)

Una donna di 52 anni è inciampata e ha rovesciato il flacone dell'alcol sul fornello della cucina, in quel momento acceso per preparare il pranzo. Nell'abitazione si è sviluppato un rogo poi domato dai pompieri

Si è sfiorata la tragedia ieri mattina, poco dopo mezzogiorno, in una villetta di Ripalta Cremasca, in provincia di Cremona. Da quanto appreso, una donna di 52 anni - che stava accudendo il figlio disabile - è inciampata e ha rovesciato il flacone dell'alcol sul fornello della cucina, in quel momento acceso per preparare il pranzo. Nell'abitazione si è sviluppato un incendio e anche i vestiti della donna hanno preso fuoco. A quel punto, è stato decisivo l'intervento del marito, un carabiniere di 53 anni: è riuscito a strapparle gli abiti e a evitare conseguenze che avrebbero potuto essere ben più gravi.

L'arrivo dei pompieri

Il bilancio è di due feriti non gravi: la donna, che ha riportato ustioni in varie parti del corpo, e il marito, che nell'intervento si è procurato lesioni alle mani. Al momento del rogo, in casa c'erano anche gli altri due figli della coppia e la fidanzata di uno di loro. Tutti sono usciti illesi dalla villetta avvolta dalle fiamme, danneggiata dal rogo poi domato dai vigili del fuoco e dichiarata inagibile.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24