Milano, crepe in abitazioni lungo cantiere M4: pronto esposto Codacons

Lombardia
Foto di archivio (Fotogramma)

Secondo gli abitanti, le spaccature sarebbero state causate dal passaggio della talpa escavatrice che realizza il tunnel sotterraneo. Ieri pomeriggio, è stato evacuato uno stabile in piazza Vetra

Nel pomeriggio di ieri, 17 dicembre, uno stabile di piazza Vetra, situato lungo il cantiere della linea metropolitana M4 a Milano, è stato evacuato a causa dell'apertura di diverse crepe nella struttura. Secondo gli abitanti, le spaccature sarebbero state causate dal passaggio della talpa escavatrice che realizza il tunnel sotterraneo, mentre il presidente della società M4 ha cercato di tranquillizzare i cittadini della zona, spiegando che si è trattato solo di assestamenti fisiologici. Il Codacons, però, vuole vederci chiaro e ha annunciato, tramite una nota, che presenterà un esposto alla Procura della Repubblica.

"Sicurezza degli abitanti è prioritaria"

"Secondo il Presidente della società M4, le famiglie non correrebbero alcun rischio per la loro sicurezza, ma il comitato dei residenti si è detto preoccupato, vista la presenza che non lascia tranquilli di crepe interne all’appartamento", afferma il Presidente del Codacons, Marco Donzelli. "La sicurezza degli abitanti - prosegue - deve essere la priorità assoluta nella vicenda. Necessario, a parere dell'Associazione, svolgere controlli approfonditi mettendo a disposizione dei periti tecnici che garantiscano al 100% tutti gli abitanti della zona", conclude Donzelli.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24