Monza, sequestrati 1,5 milioni di euro a un trafficante di droga

Lombardia

Il 53enne è stato condannato a 16 anni di reclusione perché ritenuto essere al vertice di un traffico internazionale di droga. L'uomo avrebbe importato in Italia oltre tre tonnellate di hashish dal Marocco 

Beni per un valore di oltre un milione e mezzo di euro sono stati sequestrati a Marco Bruno Bernini, 53enne di Bergamo domiciliato a Monza, condannato dal Tribunale di Bologna a 16 anni di reclusione perché ritenuto essere al vertice di un traffico internazionale di droga via mare. Il provvedimento è stato eseguito dalla Dia di Bologna, in collaborazione con quelle di Milano e Brescia.

Le accuse e il sequestro

Nel 2014, secondo quanto emerso, la sua organizzazione criminale importò in Italia oltre tre tonnellate di hashish dal Marocco. Su disposizione della Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano, a Bernini sono stati sequestrati undici immobili e tre fabbricati tra le province di Milano, Monza e Bergamo, tre veicoli e vari conti correnti.

Milano: I più letti