Brescia, agguato agli avversari: Daspo nei confronti di 5 ultras

Lombardia
Immagine di archivio (Getty Images)

L’episodio si riferisce alla gara dello scorso 9 novembre tra i biancazzurri e il Torino. Il provvedimento, della durata da uno a cinque anni, vieta ai tifosi di assistere alle manifestazioni sportive

Cinque ultras del Brescia sono stati raggiunti dal Daspo, ossia il provvedimento (della durata da uno a cinque anni) che vieta loro di assistere alle manifestazioni sportive. Prima della gara dello scorso 9 novembre tra i biancazzurri e il Torino i tifosi avrebbero atteso nei pressi della tangenziale il passaggio degli ospiti. Vedendo i poliziotti, i bresciani sono scappati e gli agenti hanno trovato diversi tubi in cloruro di polivinile, presumibilmente appartenenti a quei soggetti.

Petardi e cori contro l'Atalanta

Nella serata di ieri, invece, un’ottantina di ultras del gruppo Curva Nord si è recato nei Comuni al confine con la provincia di Bergamo e ha lanciato petardi e intonato cori contro l’Atalanta, che oggi affronta il Brescia allo stadio Rigamonti.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24