Milano, brusca frenata della metro rossa a Bisceglie: 12 contusi

Lombardia

E' il bilancio complessivo del malfunzionamento avvenuto poco dopo le 16. Secondo quanto riferisce il 118, tutti i passeggeri coinvolti hanno riportato al massimo contusioni. La Procura indaga su una decina di casi analoghi 

E' di 12 persone il bilancio complessivo dei contusi a causa della brusca frenata di un convoglio della metropolitana "Rossa" di Milano, avvenuto intorno alle 16:40 alla stazione di Bisceglie. Secondo quanto riferisce il 118, tutti i passeggeri coinvolti hanno riportato al massimo contusioni. Tre donne di 50, 56 e 71 anni sono state accompagnate in ospedale per ulteriori accertamenti. Hanno riferito di avere, rispettivamente, dolore alla schiena, alla testa e al torace. Alla 71enne è stata anche registrata una pressione arteriosa alta ma l'esito dell'elettrocardiogramma ha escluso una ischemia.

L'Atm, l'azienda dei trasporti milanese, ha riferito che la frenata è stata causata da un comando attivato da un operatore della centrale che ha interrotto bruscamente l'ingresso del convoglio in arrivo al capolinea di Bisceglie perché si è accorto che l'area era occupata.

Procura indaga su dieci casi

Quello di questo pomeriggio è stato solo l’ultimo episodio di una brusca frenata nelle metropolitane milanesi. Da qualche mese, la Procura del capoluogo lombarda è sta infatti indagando su una decina di casi analoghi. I più gravi accaddero nel marzo scorso, nei quali complessivamente rimasero lievemente ferite 16 persone. In quel periodo, i sistemi di controllo di Atm avevano continuato a registrare improvvise decelerazioni - circa una a settimana - poi segnalate al consulente dei pm Maura Ripamonti e Mauro Clerici, che con il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano coordinano l'indagine con l'ipotesi di rischio di disastro colposo.

La ricostruzione della dinamica secondo Atm

Stando alla dinamica ricostruita dal personale Atm, sarebbe stato l'operatore centrale a interrompere troppo bruscamente la corsa del treno, il quale si è fermato in galleria proprio mentre era in procinto di entrare nella stazione capolinea di Bisceglie. In quell'area non si è potuto così consentire la manovra di inversione del convoglio precedente, che doveva impegnare la via opposta. L’addetto ha dunque fermato subito la metro per consentire la manovra e liberare i binari.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24