Insulti razzisti sul web a una 24enne di Cremona: indagini in corso

Lombardia

La famiglia della giovane ha denunciato il fatto alla polizia postale. La ragazza ha ricevuto offese attraverso l’app di messaggistica Telegram 

Una ragazza di 24 anni di Cremona è stata bersagliata da insulti razzisti attraverso internet. La giovane ha ricevuto offese sul proprio telefono tramite l’app di messaggistica Telegram. La famiglia della giovane, riportano i quotidiani locali, ha denunciato il fatto alla polizia postale.
La madre inoltre ha reso nota la vicenda postando sui social gli screenshot dei messaggi di odio ricevuti dalla figlia, presentandosi come "la madre bianca" di una ragazza "che è cittadina italiana e cremonese per nascita". "Qui la persona più scura e schiava tra le due - ha aggiunto rivolgendosi direttamente all'hater - sei tu". Centinaia i messaggi di solidarietà per madre e figlia postati su Facebook.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24