Voghera, picchia la moglie e aggredisce gli agenti: arrestato

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

L'uomo, accusato di lesioni aggravate nei confronti della donna e di violenza, minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, ha patteggiato una pena a 10 mesi di reclusione. Il Tribunale ha disposto anche l'allontanamento dall'abitazione familiare 

Una donna di 32 anni, tunisina, è scappata in strada per sfuggire alla botte del marito. È quanto accaduto in una via della periferia di Voghera (Pavia). Gli agenti del commissariato di polizia hanno trovato la donna con un labbro sanguinante.

L'arresto

I poliziotti poco dopo hanno rintracciato il marito, 34enne connazionale della donna. L'uomo è stato accompagnato dagli agenti nella sua abitazione per fare luce su quanto successo, ma il 34enne ha iniziato a minacciare gli agenti cercando di aggredirli. L'uomo è stato arrestato con le accuse di lesioni aggravate nei confronti della moglie e di violenza, minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il 34enne, davanti al Tribunale di Pavia, ha patteggiato la condanna a 10 mesi di reclusione: nei suoi confronti è stata disposta anche la misura cautelare dell'allontanamento dall'abitazione familiare.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24