Malpensa, scappa durante l'imbarco: aeroporto bloccato per 20 minuti

Lombardia

Non aveva i documenti in regola, non poteva proseguire il suo viaggio e salire sull'aereo e gli era stato imposto di tornare indietro. Per questo motivo il giovane ha deciso di fuggire facendo perdere le proprie tracce

Un ragazzo di 18 anni, passeggero in transito dall'aeroporto di Milano Malpensa, ieri sera è fuggito durante l'imbarco su un volo diretto all'estero, rendendo necessario il blocco dell'aeroporto per circa venti minuti. Secondo le prime ricostruzioni, si tratterebbe di un giovane marocchino che, una volta arrivato sulla pista prima dell'imbarco, è scappato verso la recinzione dello scalo, l'ha scavalcata e si è diretto in direzione Samarate, paese in provincia di Varese.

Non era in regola e non poteva proseguire il viaggio

A quanto emerso, il 18enne non aveva i documenti in regola. Il ragazzo quindi non poteva proseguire il suo viaggio e salire sull'aereo e gli era stato imposto di tornare indietro. Per questo motivo il giovane ha deciso di scappare facendo perdere le proprie tracce.

Milano: I più letti