Sequestrati 40mila litri di carburante nel Varesotto

Lombardia
Foto di archivio (Fotogramma)

Il titolare di un deposito clandestino, scoperto a Casalzuigno, è stato denunciato per sottrazione di prodotti energetici al pagamento dell'accisa e tentata frode nell'esercizio del commercio 

Oltre 40mila litri di benzina e gasolio da riscaldamento sono stati sequestrati dalla guardia di finanza all'interno di un deposito clandestino a Casalzuigno, in provincia di Varese.

I controlli

Nella sera di ieri, dopo aver monitorato movimenti sospetti per diversi giorni, i finanzieri hanno controllato un tir per il trasporto carburante che stava entrando nel capannone. All'interno del deposito le fiamme gialle hanno trovato un'autocisterna fuori uso utilizzata per stoccare il carburante, ma senza alcuna autorizzazione. Il titolare del deposito clandestino, anche gestore di una società di trasporto merci, è stato denunciato per sottrazione di prodotti energetici al pagamento dell'accisa e tentata frode nell'esercizio del commercio. Accertamenti sono in corso per risalire alla provenienza e alla destinazione del carburante.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24