Trovati resti umani vicino a un sentiero nel Lecchese

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)

Si tratta di una mandibola e altre parti di scheletro. Le ossa sono state recuperate e sono ora sottoposte all'esame dell'anatomopatologo incaricato dalla Procura

Nel Lago di Annone Brianza, in provincia di Lecco, non lontano dal tracciato della Superstrada 36 Milano-Lecco, sono stati trovati alcuni resti umani. Si tratta di una mandibola e altre parti di scheletro. Le ossa sono state recuperate e sono ora sottoposte all'esame dell'anatomopatologo incaricato dalla Procura della Repubblica di Lecco.

Il ritrovamento

A fare la macabra scoperta sono stati alcuni pescatori a Isella di Civate, sulla sponda del lago che si estende oltre un ex campeggio. Nessuna certezza per ora sull'identità della vittima e tanto meno su tempi e cause del decesso o se si tratti di un uomo o di una donna. Tutte le ipotesi sono al vaglio degli investigatori. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24