Vigevano, nascondevano fucile a canne mozze: arrestati padre e figlio

Lombardia
Foto di Archivio (Getty Images)

In manette un 55enne e un 31enne: il papà ha precedenti penali e sta attualmente scontando una condanna in regime di affidamento in prova ai servizi sociali

A Vigevano, nel Pavese, la polizia ha arrestato padre e figlio di 55 e 31 anni perché trovati in possesso di un fucile a canne mozze calibro 12 con matricola abrasa, smontato e nascosto nel garage della loro abitazione insieme a delle munizioni. Da quanto trapela, il padre ha precedenti penali e sta attualmente scontando una condanna in regime di affidamento in prova ai servizi sociali. La perquisizione è scattata nel pomeriggio di ieri a seguito di una lite in cui erano rimasti coinvolti il 19 ottobre scorso.

La vicenda

L'auto su cui il figlio viaggiava con la fidanzata alla periferia di Vigevano era stata raggiunta e bloccata da un'altra vettura sulla quale c'erano il padre e l'ex marito della ragazza. In difesa del 31enne era giunto sul posto poco dopo il padre, che aveva avuto la peggio, riportando la frattura del setto nasale e altre lesioni. I due arrestati dovranno rispondere di detenzione di un'arma clandestina e modificata. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24