Monza: lui la maltratta e spaccia, lei lo fa arrestare

Lombardia

L'uomo di 30 anni è stato rintracciato dai carabinieri all'interno di un appartamento di Giussano dove si era rifugiato 

A Monza e Brianza un uomo di 30 anni è stato arrestato dai carabinieri per aver perseguitato l'ex compagna e per spaccio di droga. Le indagini sono iniziate dalla denuncia della ragazza, una nordafricana di 20 anni, stanca di subire soprusi e maltrattamenti da parte dell'ex compagno, che l'aveva costretta a trasferirsi all'estero per sottrarsi alle violenze.

Il racconto ai carabinieri

La 20enne ha raccontato ai militari del giro di spaccio gestito dall'uomo, di nazionalità marocchina. I carabinieri lo hanno individuato, nelle scorse ore, all'interno di un appartamento di Giussano dove si era rifugiato. Per cercare di evitare l'arresto si è lanciato dalla finestra al primo piano della palazzina, ma è stato bloccato. In casa aveva un coltello a serramanico, 1.000 euro in contanti e oggetti per confezionare la droga.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24