Varese, telecamere per controllare i dipendenti in due pasticcerie

Lombardia

I titolari dei due negozi di Busto Arsizio sono stati denunciati per sfruttamento e violazioni in materia di sicurezza sul posto di lavoro. Sequestrati i due locali 

Avevano installato delle telecamere all’insaputa dei dipendenti per riprenderli mentre lavoravano: per questo i titolari di due pasticcerie di Busto Arsizio (Varese) sono stati denunciati per sfruttamento e violazioni in materia di sicurezza sul posto di lavoro. I locali dei due negozi inoltre sono stati sottoposti a sequestro preventivo dai carabinieri Forestali e dall'Ispettorato del Lavoro di Varese, in esecuzione di un'ordinanza cautelare emessa dal Gip di Busto Arsizio.

Le minacce ai dipendenti

Durante l’operazione sono stati riscontrati inoltre illeciti in merito alla conservazione degli alimenti, tra cui tentata frode in commercio. I commercianti inoltre minacciavano i dipendenti di cattive referenze qualora non avessero accettato le condizioni di lavoro.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24