Era ai domiciliari e fa bruciare l'auto dell'ex compagna nel Varesotto, arrestato

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)

In manette un uomo di 38 anni, che ha anche sequestrato, minacciato e percosso un testimone per intimidirlo ed evitare che deponesse contro lui e i suoi quattro complici

In provincia di Varese, a Cadegliano Vigonago, i carabinieri hanno arrestato un uomo di 38 anni perché, con l'aiuto di quattro complici (tutti destinatari di misure cautelari: uno in carcere, uno agli arresti domiciliari e due obblighi di presentazione), lo scorso maggio ha fatto bruciare l'auto dell'ex compagna nonostante fosse già ai domiciliari per atti persecutori proprio nei confronti della donna.

Le minacce al testimone

Inoltre, a settembre il 38enne - appena tornato a piede libero - ha sequestrato, minacciato e percosso un suo conoscente per intimidirlo ed evitare che deponesse contro lui e i suoi complici. Caricato in auto, l'uomo è stato picchiato e portato in un bosco, dove i malviventi gli hanno mostrato una buca dicendogli "se parli muori, tu e la tua famiglia".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24