Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Maltempo, nubifragio su Milano: temporaneo miglioramento. I fiumi sono monitorati

4' di lettura

Il corso d'acqua è alla cosiddetta soglia di attesa 2 con diverse zone a rischio. In particolare, si tratta della 2 e della 9: i quartieri Isola, viale Zara e piazzale Istria

Si registra un temporaneo miglioramento del maltempo a Milano: la pioggia è caduta con meno intensità dalle 9 ed è rientrato, al momento, il rischio di esondazione del fiume Seveso che rimane costantemente monitorato insieme al Lambro. Ma dalle 4:30 di questa mattina sono stati centinaia gli interventi dei vigili del fuoco e della polizia locale per sottopassi e scantinati allagati, mentre in tante strade e piazze si sono accumulati diversi centimetri di acqua (FOTO).
Un nuovo peggioramento, fa sapere il Comune, è atteso nel pomeriggio, con un'intensificazione delle precipitazioni per il resto della giornata e durante la notte.

Confermata l'allerta arancione

Il 'Centro funzionale monitoraggio rischi naturali' della Regione Lombardia ha confermato l'allerta arancione già diramata ieri per il maltempo. Resta quindi attivo il Centro operativo comunale per monitorare il livello dei fiumi Seveso e Lambro fino alle prime ore di domani mattina, quando la situazione dovrebbe gradualmente tornare alla normalità. Pronta a intervenire anche la squadra del Servizio idrico MM. 

Il nubifragio su Milano

Il maltempo che si è abbattuto nelle prime ore della giornata ha provocato grossi disagi a Milano, con gran parte della città allagata. Questa mattina rallentamenti e ritardi si sono verificati sulle linee metropolitane in parte dovuti all'ingolfamento dei treni per la temporanea interruzione di una tratto della seconda linea, la Verde: un treno ha avuto problemi alla stazione Gioia e, dalle 7:20 alle 7:55, la circolazione è stata bloccata fra le stazioni di Caiazzo e Cadorna.

Il maltempo a Milano (Agenzia Fotogramma)

Il crollo dei pannelli di un controsoffitto

Il maltempo, inoltre, ha fatto crollare alcuni pannelli del controsoffitto di una scuola materna, in via Fortis, nella zona di viale Zara. La causa del crollo sarebbero le piogge che hanno causato infiltrazioni. Il Comune sta comunque eseguendo una serie di verifiche. La scuola ha cinque sezioni con circa 120 bambini che oggi sono rimasti a casa anche se alcuni genitori hanno lamentato di essersi presentati stamani con i figli al pre-scuola e di aver trovato l'istituto chiuso. Anche all'Itsos Albe Steiner di via San Dionigi sono crollati dei pannelli e c'è acqua nelle aule. La scuola, secondo quanto riferito, è comunque aperta. 

Infiltrazioni in altre quattro scuole

Oltre all’istituto di via Fortis, il Comune di Milano ha reso noto che altre quattro scuole materne sono rimaste chiuse a causa di infiltrazioni. Si tratta degli istituti Adriano (municipio 2), Cesari (municipio 9), Meleri (municipio 4) e Parenzo (municipio 6). "Stiamo indagando le cause delle singole situazioni, tenendo conto che in caso di piogge intense come quelle di questa notte, con volumi d'acqua importanti in tempi ristretti, può succedere che le gronde e i pluviali non riescano a far defluire correttamente tutta l'acqua", commenta l'assessore all'Educazione con delega all'Edilizia scolastica Laura Galimberti. "Interverremo il prima possibile, sia attraverso le imprese sia con i nostri tecnici, per ripristinare anche le condizioni interne, così da permettere ai bambini di rientrare al più presto", conclude. Chiuse anche due sezioni su cinque nella scuola Anemoni.

Sotto osservazione il Lambro

Inoltre, è sotto osservazione anche il fiume Lambro, nella zona nord-est della città, che però al momento non sembra destare preoccupazione. Tra i disagi per i passeggeri e gli studenti anche la temporanea interruzione di una tratto della seconda linea metropolitana, la Verde, ma non per la pioggia. Un treno ha avuto problemi alla stazione Gioia e, dalle 7:20 alle 7:55, la circolazione è stata bloccata fra le stazioni di Caiazzo e Cadorna. Tutto però è poi tornato alla normalità.

Sotto osservazione il Lambro

Inoltre, è sotto osservazione anche il fiume Lambro, nella zona nord-est della città, che però al momento non sembra destare preoccupazione. Tra i disagi per i passeggeri e gli studenti anche la temporanea interruzione di una tratto della seconda linea metropolitana, la Verde, ma non per la pioggia. Un treno ha avuto problemi alla stazione Gioia e, dalle 7:20 alle 7:55, la circolazione è stata bloccata fra le stazioni di Caiazzo e Cadorna. Tutto però è poi tornato alla normalità.

Data ultima modifica 21 ottobre 2019 ore 14:49

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"