Varese, sequestrati 180 mila euro alla frontiera con la Svizzera

Lombardia

Durante un controllo a bordo di un’auto noleggiata i militari della guardia di finanza hanno trovato denaro contante, dollari, euro, franchi svizzeri, shekel israeliani e assegni al portatore 

Un cittadino israeliano è stato sorpreso al confine con la Svizzera in possesso di circa 180 mila euro in contanti e assegni al portatore, che sono stati sequestrati dalla guardia di finanza. L’uomo, che viaggiava a bordo di un’auto noleggiata insieme a tre connazionali, è stato fermato per un controllo al valico stradale di Ponte Tresa. I quattro arrivavano dalla Svizzera ed erano diretti all'aeroporto di Malpensa per imbarcarsi su un volo con destinazione Israele. Durante il controllo i militari della guardia di finanza hanno trovato denaro contante - dollari, euro, franchi svizzeri e shekel israeliani - nonché assegni al portatore, per un totale di circa 180 mila euro. Il tutto è stato sequestrato.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24