Sfregiata con un coltello a Varese: arrestato il presunto aggressore

Lombardia
Foto di Archivio (Getty Images)

Un uomo di 50 anni, con precedenti e da tempo in cura per problemi psichiatrici, è stato fermato per tentato omicidio: la polizia gli ha sequestrato la bicicletta, gli abiti indossati la sera dell’agguato e una lama compatibile con le ferite inferte alla 15enne

La Questura di Varese ha intercettato e fermato un italiano di 50 anni per il reato di tentato omicidio. L’individuo è infatti accusato di aver aggredito e sfregiato a colpi di coltello una 15enne lo scorso sabato 12 ottobre a mezzanotte, nel centro della città, dopo che la giovane aveva trascorso una serata con degli amici.

Le indagini per trovare il colpevole

Il presunto colpevole è stato rintracciato grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona dove si è verificata l’aggressione. Gli inquirenti hanno ripercorso a ritroso la strada battuta dal sospettato e sono riusciti a recuperare un’istantanea abbastanza nitida per poter essere confrontata con l’identikit dell’uomo e le altre immagini. Data la dinamica dell’agguato, le urla e le frasi sconnesse dell’uomo, gli investigatori hanno pensato di confrontare i frame acquisiti con pazienti di strutture per patologie psichiatriche del territorio. È stato così trovato il presunto assalitore: un italiano con precedenti di vecchia data, in cura da tempo per disturbi di tipo psichiatrico. Le forze dell’ordine, giunte presso la sua abitazione, hanno sequestrato la sua bicicletta, gli abiti indossati la notte di sabato 12 ottobre e un coltello compatibile con quello usato per ferire la 15enne.

L'uomo ripreso dalle telecamere di videosorveglianza

Stava pedalando, poi ha frenato di colpo ed ha fatto inversione, ha posteggiato in tutta calma la bicicletta con tanto di cavalletto e poi si è diretto a piedi dove, qualche istante più tardi ha sfregiato la ragazzina. Questa la ricostruzione che gli investigatori hanno potuto fare attraverso le immagini delle telecamere di videosorveglianza del centro di Varese, che sabato a mezzanotte hanno ripreso il 50enne arrestato ieri con l'accusa di tentato omicidio. Lo stesso uomo è stato ripreso mentre tornava camminando alla sua bicicletta e poi allontanarsi. Una dinamica leggermente diversa da quella emersa nell'immediatezza dei fatti. L'uomo inoltre, sulla fronte aveva un taglio ancora sanguinante. La polizia di Stato sta ora proseguendo le indagini per ricostruire quanto accaduto prima dell'aggressione. Al momento non è possibile escludere o confermare che aggressore e adolescenti si conoscessero.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24