Vigevano, scoperta una discarica abusiva di 5mila metri quadrati

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

Stando ai primi accertamenti, erano presenti circa 2.000 metri cubi di rifiuti, tra cui macerie edili, rottami di ferro, carcasse di veicoli e pneumatici. Il ritrovamento è avvenuto anche grazie al sistema Savager messo a punto da Arpa Lombardia

Grazie al sistema di Sorveglianza Avanzata Gestione Rifiuti (Savager), la polizia giudiziaria di Arpa, d'intesa con la procura della Repubblica di Pavia, ha scoperto una discarica abusiva a Vigevano. L'area sequestrata, circondata da campi agricoli, conteneva circa 2.000 metri cubi di rifiuti, depositati in uno spazio di oltre 5.000 metri quadrati. Secondo i primi accertamenti, erano presenti rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi, tra cui macerie edili, rottami di ferro, carcasse di veicoli, pneumatici, bancali, plastica, fusti, container, terra e rocce da scavo.

Il commento dell’assessore regionale all’Ambiente

"Questo ritrovamento rappresenta un altro successo di 'Savager', messo a punto da Arpa Lombardia e finanziato dalla Regione Lombardia. A conferma dell'importanza delle azioni di prevenzione", ha dichiarato l'assessore all'Ambiente e Clima di Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24