Niccolò Bettarini denunciato per diffamazione: andrà a processo

Lombardia
Foto di archivio (Agenzia Fotogramma)

Lo scorso marzo, dopo che uno degli aggressori, condannato a 9 anni, era passato dal carcere ai domiciliari, il giovane aveva scritto un duro 'attacco' non solo nei confronti del giudice, ma anche del suo ex avvocato, lamentandosi, tra le altre cose, delle parcelle

Niccolò Bettarini, il figlio 20enne dell'ex calciatore Stefano e della conduttrice tv Simona Ventura, è stato mandato a processo con citazione diretta a giudizio per diffamazione nei confronti del suo ex avvocato, Alessandra Calabrò. Quest'ultimo lo aveva rappresentato nel processo di primo grado a carico dei quattro giovani che, l'1 luglio 2018, lo hanno colpito con coltellate, calci e pugni fuori dalla discoteca milanese 'Old Fashion'.

Lo sfogo sui social

Lo scorso marzo, dopo che uno degli aggressori, condannato a 9 anni, era passato dal carcere ai domiciliari, Bettarini aveva scritto su Instagram un duro 'attacco' non solo nei confronti del giudice, ma anche dell'avvocato Calabrò, lamentandosi anche delle parcelle. Il legale, che aveva già rimesso il mandato perché il giovane non aveva pagato i compensi che gli doveva (ha ottenuto nel frattempo anche un decreto ingiuntivo), lo ha denunciato per diffamazione.

La citazione diretta a giudizio

Il 10 ottobre è stata diffusa la notizia che il giovane era indagato, dopo la denuncia dell'avvocato, e ieri le parti hanno ricevuto il decreto di citazione diretta a giudizio firmato dal pm Elio Ramondini per Bettarini, ora imputato per diffamazione. La prima udienza sarà il 24 febbraio davanti alla prima sezione penale.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24