Sequestrate nel Varesotto 3500 tonnellate di rifiuti: due denunciati

Lombardia

I carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Milano hanno posto i sigilli sullo stabilimento di Origgio poiché non era in possesso delle necessarie autorizzazioni 

I carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Milano, in collaborazione con la Compagnia di Saronno (in provincia di Varese), hanno posto sotto sequestro un’azienda operante nel settore del trattamento dei rifiuti a Origgio (in provincia di Varese) e 3500 tonnellate di imballaggi misti, materiali inerti e pneumatici fuori uso. Lo stabilimento è grande circa 22800 metri quadrati e contiene otto mezzi utilizzati per la movimentazione dei rifiuti. L’azienda, in seguito a una trasformazione societaria, non era in possesso delle necessarie autorizzazioni, ma continuava a operare lo stesso. Due legali responsabili delle società coinvolte sono stati denunciati all'autorità giudiziaria per traffico illecito di rifiuti. 

Milano: I più letti