Mantova, istiga alla violenza con video sui social: denunciato maestro

Lombardia

L’uomo, insegnante in una scuola elementare della provincia, è stato allontanato dall’istituto. Nei filmati minacciava forze dell'ordine e istituzioni e incitava alla violenza a sfondo razziale brandendo coltelli e mazze da baseball

Un maestro di scuola elementare della provincia di Mantova è stato denunciato per minaccia aggravata, procurato allarme verso le autorità, vilipendio della Repubblica, delle istituzioni e delle forze armate e propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale, etnica e religiosa. L’uomo, 40 anni, ha realizzato numerosi video, che poi pubblicava sul proprio profilo Facebook, in cui, brandendo un coltello e una mazza da baseball, minacciava le forze dell'ordine, i cittadini stranieri e le istituzioni.

Allontanato da scuola

Individuato dagli agenti della polizia di Stato e dai carabinieri, l'uomo è stato allontanato dalla scuola e sottoposto ai previsti procedimenti disciplinari. La questura, in una conferenza stampa, ha sottolineato che le minacce sono avvenute solo via web e mai in classe.

La segnalazione dei genitori

Le indagini sono scattate dopo la segnalazione di alcuni genitori di alunni dell’insegnante, che hanno visto in rete i video prodotti dall’uomo. Il docente per alcuni giorni ha postato numerosi filmati autoprodotti nei quali, oltre a minacciare forze dell'ordine e istituzioni, istiga alla violenza a sfondo razziale e preannuncia attacchi alle autorità. Nel corso delle indagini carabinieri e polizia hanno effettuato una perquisizione nell'abitazione del docente, a cui sono stati sequestrati computer e altro materiale utilizzato per produrre i filmati.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24