Ragazza molestata su tram a Milano, pm chiede la convalida dell'arresto per l'aggressore

Lombardia
Il tram della linea 5 (Fotogramma)

Il 24enne che sabato ha tentato di violentare una 17enne, minacciandola con una mannaia, è accusato di violenza sessuale e porto d'arma impropria. Sarà ascoltato nel pomeriggio nel carcere San Vittore dal gip Alessandra Del Corvo  

Il pm di Milano, Adriano Scudieri, ha chiesto la convalida dell’arresto e la custodia cautelare in carcere con le accuse di violenza sessuale e porto d'arma impropria per il 24enne che sabato mattina ha molestato e minacciato con una mannaia una 17enne a bordo di un tram della linea 5, nel capoluogo lombardo. Stando a quanto si è appreso, l’uomo ha dei precedenti per danneggiamenti ma nessuno per violenza sessuale. Il giovane sarà interrogato oggi nel carcere di San Vittore dal gip Alessandra Del Corvo, che dovrà poi convalidare l'arresto ed emettere l'ordinanza cautelare.

L’episodio

Sabato mattina, introno alle 7, la giovane, residente nel Milanese, si trovava a bordo del tram quando il 24enne che la fissava, forse approfittando dell'assenza di folla per via della giornata non lavorativa, le avrebbe detto: "Sei violentabile". Subito dopo le si è avvicinato e l'ha molestata. La ragazza ha quindi reagito ma il suo aggressore ha estratto una mannaia, minacciandola. Quando il mezzo è giunto alla fermata in viale Zara, all'angolo con viale Marche, la ragazza è scesa di corsa. Lui l'ha seguita, ma la 17enne è stata raggiunta da una passeggera che aveva assistito alla scena e insieme hanno chiamato la polizia. Gli agenti hanno preso le descrizioni del 24enne e lo hanno rintracciato poco dopo.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24