Morto operaio travolto da una tonnellata di zucchero nel Bresciano

Lombardia
Immagine d'archivio Ansa

L’uomo è deceduto dopo diverse ore di agonia nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo. Lavorava alla distilleria San Giorgio di Paratico. La dinamica dell'accaduto è al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Chiari

Ennesima morte sul lavoro: Mattia Parmini, 36enne operaio di Foresto Sparso, nel Bergamasco, è stato travolto da una tonnellata di zucchero ed è deceduto dopo diverse ore di agonia nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo. L’uomo lavorava alla distilleria San Giorgio di Paratico, in provincia di Brescia. La dinamica dell'accaduto è al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Chiari.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24