Lecco, aggredisce senza motivo due donne in stazione: arrestato

Lombardia

Prima ha dato uno spintone a una ragazza di 18 anni, poi nel sottopasso ha sferrato un pugno in pieno volto a una donna di 56 anni. L'uomo è stato ripreso dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza. Ora si trova in carcere

Arrestato un uomo di 24 anni, originario del Togo, che lunedì scorso ha aggredito in modo brutale e senza motivo due donne alla stazione di Lecco. Ieri sera, giovedì 12 settembre, la polizia lo ha prelevato dall'ospedale e lo ha condotto in carcere.

La vicenda

Il giovane ha prima dato uno spintone a una ragazza di 18 anni sulle scale della stazione, poi nel sottopasso ha sferrato un pugno in pieno volto a una donna di 56 anni, davanti ad alcuni passanti attoniti. Il 24enne è stato arrestato con l’accusa di lesioni aggravate ed è comparso il 10 settembre in tribunale.

È stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza

Le immagini delle telecamere di videosorveglianza, diffuse dall'assessore alla Sicurezza della Lombardia Riccardo De Corato, hanno immortalato la scena. "Ringrazio gli agenti della Polfer che hanno immediatamente arrestato il delinquente, evitando che ci fossero ben più gravi conseguenze", ha sottolineato l'assessore aggiungendo che "la videosorveglianza va estesa ed implementata in luoghi a rischio".
Anche Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia, ha commentato l'aggressione: "Guardate queste immagini, poteva capitare a chiunque di noi", scrive su Facebook. "Un uomo originario del Togo ha brutalmente e senza motivo aggredito due donne nel sottopasso della stazione di Lecco. La reazione delle Istituzioni deve essere durissima: galera senza sconti e poi espulsione. Basta lassismo e basta buonismo. Gli italiani pretendono sicurezza", conclude.

Milano: I più letti