Maltempo a Milano, strade allagate. Rientrata l'esondazione del Seveso e del Lambro

Lombardia
Strade allagate a Milano (ANSA)

Strade allagate in viale Marche, viale Zara e in zona di Niguarda dopo il temporale della scorsa notte. Difficoltosa la circolazione delle auto in strada

Un'ondata di maltempo ha colpito Milano, dove si sono verificate strade allagate (FOTO) in viale Marche, viale Zara e in zona di Niguarda dopo il temporale della scorsa notte. Secondo quanto riferito su Facebook dall'assessore alla Protezione Civile del Comune di Milano, Marco Granelli, il Seveso è "esondato poco dopo le 6.00". Lo stesso Granelli poche ore dopo ha spiegato che l'esondazione del Seveso e del Lambro è rientrata: "È durata circa un'ora e un quarto. Ora - ha aggiunto - stiamo riaprendo tutte le strade. Chiusi sottopassi Astesani Comasini e Negrotto". Al momento sono al lavoro cinque spazzatrici Amsa per la pulizia che continuerà fino a domani, 9 settembre. Sono operative anche le idrovore Amsa e la protezione civile per i sottopassi".(LE PREVISIONI METEO).

L'assessore Granelli: "Vogliamo dare risposte concrete ai cittadini"

"Vogliamo dare risposte concrete ai cittadini che  aspettano da 40 anni", ha spiegato Granelli su Facebook. "Alla fine anche oggi molto lavoro per gestire l'esondazione. Meno male che con ottobre dovrebbero riprendere i lavori per la vasca di Senago e a fine settembre scadono i termini per le proposte alla gara per la vasca di Milano Parco Nord e poi parte il percorso di valutazione per aggiudicare i lavori a primavera 2020. Queste giornate - ha aggiunto l'assessore - ci dicono che dobbiamo andare avanti a realizzare il progetto, e il più velocemente possibile. E chi continua a dire che le vasche non servono venga in queste notti a vedere cosa succede. Noi non ci fermiamo, perché vogliamo dare risposte concrete ai cittadini", ha concluso.

Allerta gialla

In vista del maltempo il 7 settembre è stato emanato un avviso di allerta gialla dal centro meteo regionale lombardo per l'area del nodo di Milano, a partire dalla mezzanotte di domenica 8 settembre fino alla mezzanotte di lunedì 9. Il Comune ha disposto l'attivazione del Coc, centro operativo comunale, presso il centro di via Drago, in modo da graduare il piano di emergenza. È stata anche disposta l'attivazione del monitoraggio dei livelli idrometrici dei fiumi Seveso e Lambro e del radar, a cura della Protezione Civile. Inoltre, sono state allertate le pattuglie della polizia locale e le squadre del servizio idrico MM.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24