Evade e picchia madre e convivente: arrestato latitante nel Mantovano

Lombardia
Immagine di archivio (ANSA)

L’uomo, un 48enne, era in detenzione domiciliare. Si era reso irreperibile da agosto, dopo aver picchiato le due donne. È stato rintracciato mentre si nascondeva in un’abitazione con l’aiuto di un complice 

Un 48enne, residente a Borgo Virgilio, nel Mantovano, già noto alle forze dell’ordine e latitante da inizio agosto, è stato arrestato dai carabinieri con le accuse di evasione e lesioni personali aggravate. L’uomo era agli arresti domiciliari per maltrattamenti in famiglia, lesioni e incendio aggravato.

L’uomo ha aggredito madre e convivente

Il 48enne ha aggredito l’anziana madre e la convivente, causando loro ferite e lividi su tutto il corpo. Da quel giorno si era reso irreperibile. L'uomo è stato rintracciato in un'abitazione a Mantova, dove si nascondeva con l'aiuto di un complice. Ora si trova in carcere.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24