Cremona, casalinga perde alle slot e finge di essere stata derubata

Lombardia
Foto di archivio (Fotogramma)

La donna, che ha segnalato ai carabinieri l'uso fraudolento della propria carta bancomat nel tentativo di nascondere la perdita ai videopoker, è stata denunciata per simulazione di reato 

Una casalinga di 59 anni di Vescovato (Cremona) si è recata dai carabinieri per denunciare l'uso fraudolento della propria carta bancomat, segnalando un ammanco di 640 euro, ma dopo le prime indagini i militari hanno scoperto che a prelevare quella somma, poi spesa per giocare ai videopoker, era stata proprio la donna. La 59enne è stata denunciata per simulazione di reato.

Le indagini

I carabinieri hanno analizzato le immagini ricavate dai sistemi di videosorveglianza nei pressi degli sportelli indicati dalla casalinga e hanno scoperto che non c'erano stati prelievi negli orari segnalati, mentre dalle indagini è emerso che la donna aveva effettuato un solo prelievo per l'intera somma e l'aveva persa al videopoker in un bar in cui era stata ripresa da alcune telecamere.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24