Minaccia genitori ed ex fidanzata, denunciato 19enne nel Pavese

Lombardia

Il giovane chiedeva insistentemente soldi per acquistare la droga. I carabinieri hanno sequestrato un pugnale di 20 centimetri e quattro grammi di hashish 

Un ragazzo di 19 anni di Verrua Po, nel Pavese, è stato denunciato dai carabinieri per minacce, violazione di domicilio e detenzione di arma bianca. Il giovane è accusato di aver minacciato di morte i suoi genitori e l'ex fidanzata con un pugnale da caccia lungo 20 centimetri. I militari sono intervenuti a casa dei genitori del ragazzo mentre era in corso una violenta lite. Al giovane è stata contestata anche la violazione di domicilio perché si è introdotto nell'abitazione nonostante il padre e la madre non gli avessero concesso il permesso di entrare.

Chiedeva soldi per la droga

Le frequenti richieste di soldi ai genitori e all'ex fidanzata, per poter acquistare la droga, sarebbero state le cause delle liti e delle minacce. Al 19enne sono stati sequestrati, oltre al pugnale, anche quattro grammi di hashish.

Milano: I più letti